Perché è importante aggiornare un sito web?

come aggiornare un sito web
Condividi questo articolo

Aggiornare un sito web è una pratica fondamentale per garantire alla tua piattaforma performance di alto livello nel corso degli anni.

Avere un sito internet ben collaudato è un punto di forza non indifferente all’interno di una strategia di web marketing che sia vincente ed efficace sotto tutti i punti di vista. Possiamo definirlo non a caso come il collegamento ideale tra azienda e consumatore, un biglietto da visita che nei fatti attesta la tua presenza sul mercato e senza il quale difficilmente riusciresti ad avere l’appeal necessario per importi nel tuo settore di riferimento. Quindi capirai perfettamente quanto sia importante l’aggiornamento sito web attraverso alcuni “interventi di manutenzione”.

Ma scopriamo più da vicino quali sono i motivi principali per fare un restyling del tuo spazio online rendendolo più prestante ed ottimizzato.

Aggiornare un sito web

Quando cerchiamo qualcosa su internet (che sia un paio di scarpe da ginnastica, i servizi offerti da un avvocato oppure il numero di un elettricista), la prima cosa che facciamo è trovare le informazioni necessarie cliccando su uno dei siti web espressi dal motore di ricerca, magari proprio il tuo. Questo con l’intento finale di acquistare il prodotto desiderato.

aggiornamento sito

Tuttavia se l’interfaccia del sito ti apparirà trascurata, obsoleta e per di più”gommosa” durante la navigazione, con molta probabilità abbandonerai la pagina e ne andrai a visitare un’altra. Si tratta di un’eventualità che speri vivamente di non subire all’interno del tuo sito.

Questo vuol dire una sola cosa: perdere i potenziali clienti. Ecco perché è fondamentale in questi casi aggiornare un sito web in modo tale da dargli nuova linfa e renderlo adeguato ai sistemi informatici del momento. Una soluzione da adottare per eseguire le opportune modifiche volte a migliorare l’esperienza d’uso dell’utente, e soprattutto evitare che esso abbandoni la pagina rivolgendosi ad uno dei tantissimi competitor presenti sul web.

Un restyling fondamentale anche ai fino SEO

Possiamo sintetizzare tre elementi principali che portando all’aggiornamento sito web:

  1. voglia di cambiare, dare un tocco nuovo con font e colori diversi, magari adeguandoli al nuovo formato del logo appena modificato
  2. rimanere al passo coi tempi, ossia ottimizzare la piattaforma in modo tale da assecondare le regole Seo e migliorare la navigazione dell’utente
  3. Avere meno lag e rendere l’apertura dellapagina più veloce ed istantanea

aggiornamento sito web

Nel primo caso vediamo una motivazione puramente estetica, ma che in realtà influisce molto poco sulla resa finale. Invece è proprio l’ottimizzazione ad avere un certo peso a riguardo. Disporre di un sito ben indicizzato, e quindi ben ottimizzato, incrementa ulteriormente il numero di click, ma non solo. È una condizione necessaria per rendere più agevole l’esperienza di navigazione, scongiurando la possibilità di perdere il “lettore” e stimolandolo inoltre a completare una conversione, che sia l’acquisto di un prodotto del tuo e-commerce, la condivisione del tuo articolo sui social o semplicemente l’iscrizione alla tua newsletter.

Quindi aggiornare un sito web è una pratica indispensabile per tenersi stretti gli utenti che vi accedono. Basta una pagina che tarda a caricarsi, un’impostazione dell’interfaccia confusionaria e poco immediata per perdere definitivamente quello che sarebbe potuto trasformarsi in un utente attivo, e soprattutto in un potenziale tuo cliente. Per questo motivo affidarsi ad un’agenzia come la nostra è la decisione migliore per mantenere negli anni una piattaforma performante ed efficace in ambito promozionale.

Prenditi un caffè insieme al nostro team su Google Meet o Zoom ed esponici le tue perplessità riguardo al tuo sito web. Troveremo insieme la soluzione migliore per te. Ti aspettiamo!

Condividi questo articolo

Tabella dei Contenuti

Segui il mio canale WhatsApp

Scopri i nostri prodotti

Seguimi sui social

Ultimi Post

Rispondi

Gianluca Gentile