Facebook Link Debugger cos’è e come utilizzare questo strumento

Condividi questo articolo

Facebook Link Debugger cos’è: come funziona il tool per la modifica dell’anteprima sul link immagini.

I professionisti che lavorano a stretto contatto con i social network sanno perfettamente quanto sia importante la pubblicazione di post fruiti dagli utenti in rete. Una maggiore interazione permette infatti di incrementare il legame con la propria clientela, in modo tale che possa continuare ad aver un occhio di riguardo verso il brand che posta i contenuti.

Uno dei metodi per tenere vivo questo sodalizio è quello di avere un buon numero di condivisioni nella pagina ufficiale aziendale presente sulle varie piattaforme, ad esempio l’inserimento di un link di un articolo creato sul proprio sito WordPress all’interno della pagina ufficiale su Facebook. In questo modo si tiene aggiornato l’utente sulle ultime novità riguardo ai servizi o prodotti proposti, mantenendo saldo il filo diretto con esso.

Tuttavia può accadere che il contenuto postato possa presentare alcune problematiche, ad esempio l’assenza di un’immagine oppure qualche errore grammaticale presente nell’anteprima del link. Basterebbe eseguire le modifiche necessarie al testo e aggiornarlo nuovamente, però le imprecisioni potrebbero rimanere comunque all’interno del post, nonostante la correzione.

In questi casi diviene fondamentale l’ausilio di uno strumento volto a scongiurare questo fenomeno, ovvero Facebook Link Debugger.

Facebook Link debugger

Facebook Link debugger come funziona? Si tratta di un tool il quale consente di eliminare l’anteprima dell’immagine postata in precedenza in sostituzione di quella recente.

Prima di proseguire cerchiamo di capire in cosa consiste l’anteprima su Facebook. Non è altro che una commistione tra l’immagine che rappresenta l’articolo e il testo iniziale che viene linkata sul social network. Da qui si evince l’importanza che la preview riveste in ottica di web marketing, con lo scopo di incrementare il numero delle visualizzazioni.

Facebook Link debugger

Spesso avviene che la foto non viene condivisa in maniera corretta. La motivazione può essere che la piattaforma stessa opziona un formato diverso rispetto a quello impiegato per nel sito WordPress (con i metatag che non vengono letti nel modo adeguato); oppure si vuole modificare il testo causa errore grammaticale.

Ed è qui che entra in gioco questo strumento. Con esso infatti si può scoprire che tipologia di dati la piattaforma estrae dal proprio sito, quali sono gli errori ivi presenti e di conseguenza le necessarie modifiche da apportare.

Facebook Link Debugger come funziona

Per utilizzare il programma e modificare l’anteprima del link è sufficiente riportare il collegamento ipertestuale “sbagliato” nel riquadro di ricerca apposito. Successivamente verranno mostrati gli elementi che risultano errati e come agire per porvi rimedio.

L’applicativo, che va a svuotare la cache, viene adoperato non appena è necessario effettuare dei cambiamenti riguardo il contenuto dell’anteprima che risulta sbagliata:

  • Correzione di errori grammaticali
  • Eliminazione o modifiche relative alle foto
  • Rettifica del titolo o di parti del testo

Perché è importante il Facebook Link Debugger?

Facebook Link Debugger presenta una rilevanza non indifferente per un libero professionista o un’impresa che gestisce un sito WordPress, e allo stesso tempo vuole sfruttare il canale social di Facebook per farsi conoscere al grande pubblico.

Creare un’anteprima efficace è fondamentale per incrementare il valore del CTR sul link, ovvero il numero correlato alla percentuale di click a seconda di quante volte è stato visto il link. Consente di veicolare con più convinzione il messaggio destinato agli utenti, con l’idea di trasmettere curiosità, spingendo a cliccare sul link per leggere il testo.

Oltretutto postare un contenuto con al suo interno presente un errore (che può essere un’immagine non definita), può risultare deleterio in termini di indicizzazione sulla rete, oltre a fare una brutta impressione verso il soggetto che vede il post sul proprio profilo.

Condividi questo articolo

Tabella dei Contenuti

Segui il mio canale WhatsApp

Scopri i nostri prodotti

Seguimi sui social

Ultimi Post

Rispondi

Gianluca Gentile