Fare investimenti con campagne pubblicitarie di Google Ads

Pay per click Google Ads
Condividi questo articolo

Se si vuole promuovere il proprio business, il network pay per click di Google più utilizzato al mondo offre ottime possibilità di guadagno

Google Ads: cos’è, come funziona e pay per click

La rete è uno spazio che offre molte possibilità di crescita a chi possiede un sito web o un’attività. In un mercato molto competitivo, in cui il posizionamento sui motori di ricerca gioca un ruolo importantissimo, Google Ads può essere d’aiuto.
Questo software online permette di creare e inserire annunci pubblicitari nelle pagine di ricerca di Google, al fine di raggiungere gli utenti, quindi potenziali clienti, nel momento in cui manifestano interesse verso prodotti e servizi offerti.

Google Ads è un network pay per click con un potenziale enorme per far crescere il business delle aziende e aumentare il traffico sul proprio sito web. Ciononostante, c’è molto scetticismo intorno a questo network.
Molti sono titubanti, altri hanno provato a sfruttare la campagna “fai da te” con il coupon da 75 euro senza successo. I mancati guadagni hanno fatto credere agli imprenditori che Google Ads non funzioni, ma non è così e vediamo insieme perché.

google ads cos'è,google ads come funziona,google ads campagne,campagne google ads cosa sono,google ads annunci,google ads business,annunci pubblicitari,pay per click,pay per click google,pay per click google ads,google ads landing page,google ads guadagni,investimenti google ads,fare investimenti,campagne pubblicitarie,campagne pubblicitarie google,creare campagne pubblicitarie google,come funziona google ads

 

Se vogliamo sfruttare a pieno le potenzialità di Google Ads, ci sono alcune operazioni da fare:

  • individuare il giusto target per creare campagne “su misura”
  • ricercare e scegliere le migliori parole chiavi e il tipo di corrispondenza
  • inserire estensioni nell’annuncio
  • creare gruppi di annunci separati per ambito
  • analizzare i dati per migliorare le campagne

 

 

 

Le campagne pubblicitarie di Google Ads

Rilevanza dell’utente

Quando facciamo una ricerca su Google scorriamo i risultati con velocità e scegliamo quello che più si avvicinano a ciò che cerchiamo. L’algoritmo di Google tiene conto di questo aspetto e farà apparire i risultati di ricerca in base alla rilevanza di noi utenti.

In generale, gli utenti cliccano quasi sempre gli annunci che si trovano nelle prime posizioni delle pagine.
È qui che interviene Google Ads, affinché possiamo posizionarci tra i primi risultati. A prescindere che si tratti di un contenuto sponsorizzato o meno, basta che l’annuncio sia rilevante per l’utente e in linea con ciò di cui ha bisogno.
Inoltre, a differenza della SEO che richiede tempo per dare risultati, le campagne di Google Ads, una volta approvate, daranno i propri frutti in breve tempo.

Scegliere la landing page

Quando pubblichiamo un annuncio, gli utenti verranno indirizzati su una pagina del nostro sito web. In questo caso, Google Ads consente di pilotare l’utente verso la pagina che noi scegliamo, cioè quella più rilevante in base al tipo di contenuto che gli utenti cercano.

La landing page è letteralmente chiamata “pagina di atterraggio”, creata ad hoc per una specifica campagna. Dopo aver cliccato su una call to action o su un annuncio su Google Ads, l’utente verrà portato su questa pagina perché abbiamo studiato quel percorso per un determinato pubblico, affinché ci siano molte più possibilità che i visitatori si trasformino in clienti.

Analisi dei risultati e costi

Una volta pubblicate le campagne su Google, potremo monitorare i risultati nella sessione Analytics di Google Ads e verificare l’andamento. Gli annunci sono modificabili e ottimizzabili per migliorare le performance e interverremo sula base di statistiche relative al tipo di dati, dalla posizione media dell’annuncio e dal costo medio per ogni click.

Questo tipo di pubblicità si chiama “pay per click“, in quanto ogni clic di un utente ha un costo, ma gli annunci di Google Ads vengono mostrati gratuitamente. Il prezzo di ogni clic viene determinato da un’asta dal vivo per parola chiave, in base a quanta competizione c’è intorno a quest’ultima, che parte da un minimo di 0,1 euro.
Rispetto ai costi, un’azienda si deve maggiormente preoccupare del ROI, cioè il ritorno dell’investimento. Il ROI è un dato che permette di capire la fattibilità dei nostri investimenti, conoscere il valore delle vendite e quello dei contatti ottenuti su Google Ads con le campagne.

 

Il modo di operare di questa piattaforma pubblicitaria l’ha resa la più utilizzata al mondo, grazie ai pagamenti per ogni clic che sono la gran parte del fatturato annuo di Google. Possiamo dire che, se usato nel giusto modo, Google Ads offre molte possibilità di promuovere il proprio business e di convertire gli utenti in clienti a costi ragionevoli.
Il successo di una campagna passa per la scelta del target e di una buona offerta dell’utente, quella delle migliori keywords e della landing page, insieme all’analisi e il miglioramenti dei risultati.

 

Siete pronti a scoprire le potenzialità di Google Ads?
Se avete avuto difficoltà a utilizzarlo o vogliate ulteriori informazioni, non esitate e consultate il nostro sito https://www.gtechgroup.it/.

Condividi questo articolo

Tabella dei Contenuti

Segui il mio canale WhatsApp

Scopri i nostri prodotti

Seguimi sui social

Ultimi Post

Rispondi

Gianluca Gentile