Recensione Huawei P30 Pro: costi e scheda tecnica

Tabella dei Contenuti

Condividi questo articolo

Recensione Huawei P30 Pro, lo smartphone di punta di casa Huawei è finalmente disponibile su Amazon.

Gli ultimi anni le aziende produttrici di smartphone hanno messo in commercio ,insieme ai classici top di gamma, la versione Pro degli stessi. Quest’anno è la volta del Huawei P30 Pro, fratello maggiore del P30 e del P30 lite.

Recensione Huawei P30 Pro

A seguire le principali caratteristiche, la cifra di vendita e le opinioni riguardo il nuovo terminale dell’azienda asiatica.

Comparto costruttivo

Il telefono è imponente, e si sente. Allo stesso tempo la curvatura dello schermo ne favorisce l’ergonomia

Schermo

Come display abbiamo un Oled da 6,7 pollici, con risoluzione full hd+ 1080 x x2340 px.

Processore

Abbiamo un Kirin 980 octa core con Gpu mali g76 mp10.

Capacità interna

La Rom ammonta a 128 gb, la Ram 8 gb.

Sistema operativo

9.0 Pie è la versione di Android, con interfaccia Emui 9.1.

Batteria

La batteria da 4200 mAh ha un’ottima autonomia, arrivando tranquillamente fino alla giornata successiva.

Fotocamera

La camera principale fa valere appieno i suoi 40 mpx (più due da 20 e 8 mp), avente una risoluzione da 7303 x 5477 px per le foto. La frontale è da 32 mp.

Prezzo Huawei P30 Pro

Huawei P30 Pro lo si può acquistare su Amazon intorno ai 900 euro.

Recensione Huawei p30 Pro: cosa ne penso

Sulla recensione Huawei P30 Pro c’è poco da dire: uno smartphone top ad un prezzo top. Il costo potrebbe sembrare proibitivo, tuttavia Su Amazon a pochi mesi dall’uscita in commercio si trova a qualche centinaio di euro in meno, risultando molto appetibile per gli utenti.

 

Tag: prezzo Huawei P30 Pro, recensione Huawei P30 Pro, Huawei P30 Pro caratteristiche, Huawei p30 Pro memoria, Huawei P30 pro recensione, Huawei P30 pro opinioni.

 

recensione huawei p30 pro
Prezzo: [price_with_discount]
Prezzo aggiornato al: [price_update_date] – Dettagli)


Codice Prodotto: B07PZSNLV2
[ad_1]

[ad_2]

Condividi questo articolo

Rispondi

Gianluca Gentile