Cómo promocionar un ecommerce: estrategias a adoptar

Cómo promocionar un comercio electrónico, promocionar sitios de comercio electrónico, cómo crear un sitio de comercio electrónico
Comparte este artículo

Come promuovere un comercio electrónico per ampliare il proprio business ed incrementare le vendite sul web.

La rete è divenuta un elemento indispensabile per qualunque attività imprenditoriale, senza distinzioni relative al settore di provenienza o alla portata economica. Non è minimamente auspicabile non integrare all’interno delle estrategias di marketing uno strumento così vitale e potente, avente un peso abbastanza rilevante sulle possibilità di crescita o meno di un’azienda.
Questo vale a maggior ragione per quelle realtà che vendono beni o prodotti di consumo e possiedono un punto vendita fisico, le quali desiderano innalzare le vendite sfruttando il mezzo online. Per ottenere ciò è necessario creare un comercio electrónico.

Come promuove un ecommerce per il tuo business

Ormai tutti sono perfettamente a conoscenza di cosa sia un e commerce. Lo si può intendere come un negozio online dove l’utente può fare shopping in rete, scegliendo tra una gamma di prodotti o servizi che offre il sito e acquistarli con un click.

Siamo di fronte ad una grossa novità rispetto al passato, un fenomeno di portata mondiale che non cesserà minimamente la sua crescita. Chi opera nel commercio ha capito immediatamente i benefici che si possono avere dalla creazione di un punto di vendita virtuale. Amazon e eBay sono i brand più rinomati in tal senso, ma sia le aziende più conosciuti che quelle considerate di nicchia presentano all’interno del proprio sitio web un’apposita sezione dedicata alla promozione e-commerce.

promoción de sitios de comercio electrónico

Anche le piccole imprese o i liberi professionisti dovrebbero usufruire di questa opportunità se intendono fronteggiare con tutte le armi possibili il mercato libero.

Il piccolo imprenditore il più delle volte ipotizza che si tratti di uno stratagemma destinato solo alle grandi multinazionali con fatturati di miliardi di euro e una clientela che viene da ogni parte del globo. Ma è un punto di vista totalmente errato. Anche il piccolo artigiano può e deve utilizzare questo strumento.

Prendiamo come riferimento un artista che produce ceramiche in una piccola cittadina. Egli possiede un sito internet nel quale mette in mostra le sue creazioni, molto apprezzate dai suoi concittadini. Con la promozione di un e-commerce potrà ampliare il proprio raggio d’azione al di fuori del semplice centro in cui ha sede il suo negozio, beneficiando di un netto aumento delle vendite e di conseguenza dei propri introiti.

Quindi possiamo facilmente notare che un ecommerce permette di accrescere a dismisura il numero dei clienti. In questo caso la merce può essere venduta ovunque, anche in diversi continenti.

Avendo compreso che rappresenta una valida soluzione da adottare per qualsiasi tipo di attività è necessario passare allo step successivo. Creare un ecommerce è ormai un fattore indispensabile, ma questo deve rappresentare soltanto il primo passo con cui avviare un lungo percorso. Ciò che ha una certa rilevanza in questo frangente è la promozione, ossia la capacità di adottare tutte le misure necessarie per farlo funzionare al meglio, affinché possa avvicinare un maggior numero di utenti che devono essere trasformati in clienti.

Cómo promocionar un comercio electrónico

Avviare un punto vendita online è fondamentale per avvicinarsi ad una cifra praticamente illimitata di potenziali clienti. Tuttavia è opportuno avere una estrategia de marketing ben definita, con la quale evitare di commettere errori e sprecare inutilmente le proprie disponibilità economiche.

come promuovere un ecommerce

Il venditore deve far sì che l’utente raggiunga un determinato obiettivo (quindi una conversión) che non deve essere necessariamente l’acquisto finale del prodotto, come l’inserimento di un prodotto nel carrello.

A seguire mostriamo alcuni concetti chiave da poter integrare ed applicare con successo para la promozione e-commerce della propria attività imprenditoriale.

1) Sfrutta l’azione di social

I social network sono uno strumento molto potente per il proprio business, utili in particolar modo riguardo a come promuovere un ecommerce. Sono svariate le opzioni da impiegare a riguardo: postare il link del prodotto all’interno di un testo, accompagnarlo con un’immagine o un video.

A tal riguardo si consiglia l’ausilio di più social possibili. Non solo i classici Facebok e Instagram, ma anche in quelli con meno seguito come LinkedIn, o le ultime novità come Tik Tok, può nascondersi un potenziale cliente. Oltretutto postare in più profili non presuppone un grosso esborso di denaro.

2) Realizza contenuti interessanti

Collegandoci al primo punto diviene necessario dar luogo ad un forte interazione con i propri followers, in modo tale che il rapporto tra le parti possa continuare a distanza di tempo. Con la creazione di contenuti accattivanti il prodotto o servizio viene illustrato con più vigore, destando un maggior interesse, oltre ad una descrizione accurata e che incuriosisca l’utente. Copiare più e più volte file presi dal web invece può risultare controproducente.

3)Prediligi la creazione di foto e video

Le foto e i videoclip sono fondamentali per veicolare il prodotto che si vuole vendere. Possiedono un’azione di gran lunga superiore al semplice testo, in quanto riescono ad avere un forte ed immediato impatto visivo. Ancor di più i video, che si possono impiegare su numerose piattaforme quali Youtube, Facebook, Tik Tok, Instagram.

Pertanto diviene opportuno creare contenuti non solo prettamente di carattere artistico, ma artistici e soprattutto.

4) Inserisci il modulo per la newsletter

Un ottimo stratagemma su come promuovere un ecommerce è quello di proporre le offerte tramite indirizzo email attraverso la sottoscrizione newsletter, con la quale l’utente potrà ricevere informazioni sui prodotti, i nuovi arrivi e le offerte in vigore. Inoltre rappresenta un ottimo mezzo per inviare offerte personalizzate (ad esempio un codice sconto del 20 per cento in occasione di ricorrenze festive) dando un motivo in più all’utente per effettuare l’acquisto.

5) Utilizza l’Exit Intent Pop Up

Si tratta di una tecnica di marketing impiegata per scongiurare l’abbandono dell’utente, evitando che possa abbandonare il sito. Può essere intesa coma l’ultima spiaggia: non appena il soggetto sta per chiudere la pagina viene mostrato nella schermata un popup nel quale vene comunicata la richiesta di inserire l’email per la ricezione di offerte esclusive, con la speranza che questi non chiuda definitivamente.

E’ uno strumento non invasivo (non dà alcun fastidio durante la navigazione) e appare soltanto in fase d’uscita.

6) Exit Intent Pop Up su carrello

Una delle azioni che il proprietario di un sito di compravendita auspica è l’inserimento di un articolo sul carrello. Ciò denota un forte interesse dell’utente, il quale però non ne presuppone al 100% l’acquisto. Addirittura in molti casi potrebbe svuotarlo, senza aver portato a termina la vendita.

Fortunatamente entrano in gioco i pop up (come quelli illustrati nel punto 5) i quali compaiono solamente nell’interfaccia del potenziale cliente, con un’offerta ad hoc sui prodotti presenti nel carrello. In caso di insuccesso si può ripiegare sull’invio di email personalizzate.

 

Comparte este artículo

Índice

Sigue mi canal de WhatsApp

Descubra nuestros productos

Sígame en las redes sociales

Últimas entradas

Deja un comentario

Gianluca Gentile