Qué es el marketing de contenidos, los 5 errores que no hay que cometer

Qué es el marketing de contenidos, Cómo funciona el marketing de contenidos, marketing de contenidos Italia, cómo hacer marketing de contenidos
Comparte este artículo

Content marketing cos’è e cosa fare per impostare una strategia di comunicazione volta ad evitare possibili errori

Mantenere solido il rapporto con gli utenti sul web è un aspetto estremamente rilevante per il proprio business. Vista la mole di persone che naviga ogni giorno sui siti online e i social network sarebbe molto deleterio non adottare una estrategia de marketing che si basi su questo concetto. Per ottenere un esito ancor più efficace è opportuno promuovere con efficacia la propria immagine, in modo tale che si possa instaurare un nesso con il consumatore e farlo incuriosire a ciò che gli si propone. Questo avviene tramite un sistema di condivisione di elementi che possono divenire un’attrattiva per il pubblico, ed è qui che nasce l’idea di content marketing.

Content marketing cos’è

Le opportunità da sfruttare con il fine di ricavare grossi benefici alla propria attività imprenditoriale possono essere molteplici. Uno di questi è il cosiddetto content marketing.

Ma cos’è il content marketing? Consiste in una strategia pubblicitaria nella quale chi gestisce l’apparato social (di un brand o una qualsiasi azienda), realizza e diffonde contenuti con lo scopo di incuriosire gli utenti e tenere saldo il legame con essi.

Questi elementi, pubblicati sul classico sitio web o sulle pagine aziendali delle piattaforme sociali, sono videoclip, immagini, articoli, domande e risposte grafici web ecc., ovvero qualsiasi cosa che non appena viene condiviso possa risultare di interesse al soggetto che sta leggendo.

Il fine pertanto è quello di dar luogo ad un rapporto saldo e duraturo affinché il follower possa rimanere tale nel corso del tempo, magari spingendolo a compiere una conversione (inserimento nel carrello di un prodotto o l’acquisto stesso, click su un link presente nel testo, iscrizione alla newsletter ecc.).

Come funziona il content marketing per le aziende

Después de ver el content marketing cos’è possiamo comprendere come l’obiettivo di questa strategia sia quello di incrementare e consolidare l’interazione con l’utenza su internet, suscitando su di sé un forte interesse riguardo il marchio, divenendo un ottimo strumento per incrementare a posteriori le vendite.

content marketing cos'è

Quindi qualsiasi azienda che voglia incrementare la propria portata deve avvalersi d questa strategia, evitando di focalizzarsi unicamente sull’ambito pubblicitario, necessario ma incapace di creare un legame profondo con il consumatore. Tuttavia per poter svolgere al meglio una proficua strategia di content marketing è opportuno limitare in maniera massiccia le imprecisioni che possono verificarsi. Questo per non avere ulteriori perdite di tempo e soprattutto denaro.

Come fare content marketing: 5 sbagli da non commettere

A seguire mostriamo 5 tra gli errori maggiormente commessi a tal riguardo:

  • Non focalizzarsi sul prodotto o servizio da vendere

E’ vero che con il content marketing bisogna centrare come obiettivo quello di affinare il rapporto con la clientela. Però non va dimenticato ciò che l’azienda propone sul mercato. Pertanto è auspicabile che nei contenuti postati vi sia un occhio di riguardo verso il prodotto o servizio offerto.

  • Realizzare contenuti usa e getta

Produrre un contenuto valido e che risulti efficace di solito richiede un’ingente mole di lavoro. Di conseguenza è consigliabile, ad esempio quando si crea un video o si pubblica un articolo, cercare di riutilizzarlo più volte, magari a distanza di tempo, ed evitare di abbandonarlo dopo il primo utilizzo.

  • Sfruttare pochi canali di comunicazione

Sul web sono presenti tantissimi social network, molti dei quali utilizzati da infiniti potenziali clienti ai quali potersi rivolgere. Oltre ai classici Instagram, Facebook e Twitter bisogna tener conto di tutte le altre piattaforme, come LinkedIn, Pinterest e Tumblr aventi anch’essi il loro seguito.

  • Discostarsi dal proprio target di riferimento

Non tutti i brand hanno un seguito abbastanza variegato. Molti di essi si rivolgono ad un pubblico di nicchia, magari non così ampio, ma allo stesso tempo molto interessato. Questo influisce sul tipo di contenuto da divulgare; durante la creazione (o se condiviso da fonti terze), è necessario chiedersi se sia inerente al contesto dei propri followers, scongiurando il rischio di andare fuori tema e distogliere dall’interesse.

  • Dimenticare di analizzare i dati

Grave errore quello di non monitorare periodicamente tutti gli elementi che vengono scaturiti in seguito alla pubblicazione di un contenuto: numero di visualizzazioni di un articolo, tempo trascorso dall’utente riguardo la visione di un video, se è stato linkato o postato sui profili social personali ecc. Esaminarne l’andamento permette di trarre tutte le informazioni necessaria per comprendere se il contenuto sia o meno di gradimento.

Comparte este artículo

Índice

Sigue mi canal de WhatsApp

Descubra nuestros productos

Sígame en las redes sociales

Últimas entradas

Deja un comentario

Gianluca Gentile