come inviare un allegato con la pec?

Guida veloce per inviare allegati con PEC.

Tabella dei Contenuti

Condividi questo articolo

Nell’era digitale, la Posta Elettronica Certificata (PEC) rappresenta un pilastro per la comunicazione ufficiale tra privati, aziende e pubblica amministrazione. È lo strumento che garantisce la legalità e l’autenticità delle comunicazioni elettroniche, equivalendo, a tutti gli effetti, a una raccomandata con ricevuta di ritorno. Ma come funziona l’invio di allegati tramite PEC? Scopriamolo insieme in questa guida!

1. Accedi alla tua Casella PEC

Pagina di login Shellrent con QR code.

accedi alla tua pec online

Il primo passo è accedere alla tua casella di Posta Elettronica Certificata. Puoi farlo tramite il client di posta elettronica che usi abitualmente (come Outlook, Thunderbird o simili) oppure attraverso il webmail fornito dal tuo gestore PEC. Ricorda che ogni fornitore potrebbe avere un’interfaccia leggermente diversa, ma i passaggi fondamentali rimangono invariati.

2. Crea un Nuovo Messaggio

Schermata interfaccia casella email professionale.

scrivi una nuova email

Una volta effettuato l’accesso, il passo successivo è quello di creare un nuovo messaggio. Troverai sicuramente un pulsante o un’opzione per “Scrivi” o “Nuovo Messaggio”. Cliccalo per aprire la finestra di composizione del messaggio.

3. Inserisci i Dettagli del Destinatario

Finestra di redazione email aziendale aperta.

inserisci la mail del destinatario che dovrà essere una mail pec

Nel campo “A:”, inserisci l’indirizzo PEC del destinatario a cui intendi inviare il documento. È fondamentale che anche il destinatario disponga di una casella PEC per poter ricevere correttamente il messaggio e gli allegati in modo certificato.

4. Aggiungi un Oggetto e il Testo del Messaggio

Interfaccia email di invio messaggio.

oggetto e testo del messaggio

Nel campo “Oggetto”, inserisci un breve riassunto del contenuto del messaggio. Anche se stai inviando solo un documento, è buona norma includere nel corpo del messaggio un testo che introduca brevemente il contenuto o lo scopo dell’allegato.

5. Allega i Documenti

Interfaccia email con allegato e testo aziendale.

Allega un documento alla tua Pec

Ora, il passo cruciale: allegare i documenti. Cerca un’icona a forma di graffetta o un’opzione denominata “Allega”, “Aggiungi allegato” o qualcosa di simile. Una volta cliccato, ti sarà chiesto di selezionare il file dal tuo computer. Puoi allegare praticamente qualsiasi tipo di file, ma ricorda che potrebbero esserci limiti di dimensione imposti dal tuo fornitore di PEC.

6. Invia il Messaggio

Schermata interfaccia email con tasto 'INVIA' selezionato.

invia la tua pec

Dopo aver allegato i documenti, sei quasi al traguardo. Controlla che tutti i dettagli siano corretti e premi “Invia”. Riceverai una ricevuta di avvenuta consegna e, successivamente, una ricevuta di accettazione (o di mancata accettazione) che conferma l’effettiva consegna del messaggio e degli allegati al destinatario.

7. Verifica la Ricevuta di Accettazione

La ricevuta di accettazione è la prova che il tuo messaggio e i tuoi allegati sono stati consegnati correttamente. Conservala attentamente, poiché ha valore legale.

PEC su Client Desktop: Invio Allegati Semplificato

Le istruzioni fornite finora illustrano il processo di invio di allegati tramite la Posta Elettronica Certificata (PEC) utilizzando un’interfaccia webmail, la quale è pratica per gli utenti che preferiscono gestire le loro comunicazioni direttamente dal browser. Tuttavia, è importante sapere che la tua PEC può essere configurata anche su client di posta elettronica desktop come Microsoft Outlook, Apple Mail o Mozilla Thunderbird. La configurazione della PEC su questi client permette di sfruttare tutte le funzionalità a cui sei già abituato con la tua email normale, inclusa la gestione degli allegati.

I passaggi per inviare un allegato tramite PEC usando un client di posta elettronica desktop sono sostanzialmente gli stessi che seguirresti per una qualsiasi email standard. Dopo aver configurato il tuo account PEC sul client prescelto, potrai creare un nuovo messaggio, inserire l’indirizzo PEC del destinatario, scrivere il tuo messaggio, e poi cliccare sull’icona per allegare un file. Una volta selezionato l’allegato dal tuo computer, potrai inviare l’email con la sicurezza e la certezza che il processo di invio e ricezione sarà tracciato e certificato, proprio come se stessi utilizzando la webmail.

Questo approccio non solo amplia la flessibilità nella gestione delle tue comunicazioni certificate ma integra anche la PEC nell’ambiente di posta elettronica che utilizzi quotidianamente, rendendo il processo di invio di documenti certificati tanto semplice e familiare quanto l’invio di una normale email.

Attenzione a chi mandi la tua pec

Un aspetto cruciale da comprendere quando si utilizza la Posta Elettronica Certificata (PEC) è che sia l’invio di allegati, sia in generale qualsiasi email, può avvenire esclusivamente tra due caselle PEC. Questo significa che se tenti di inviare un allegato (o qualsiasi messaggio) dalla tua casella PEC a un indirizzo email normale, il tentativo non avrà successo. La natura stessa della PEC, progettata per garantire sicurezza, autenticità e validità legale delle comunicazioni elettroniche, impone che entrambi i mittente e il destinatario utilizzino questo servizio specifico. È una misura di sicurezza che assicura che tutte le comunicazioni tramite PEC mantengano le loro caratteristiche certificative, distinguendole dalle email tradizionali. Questo requisito evidenzia l’importanza di verificare sempre che il destinatario possieda un indirizzo PEC prima di procedere con l’invio di documenti importanti o comunicazioni ufficiali tramite Posta Elettronica Certificata.

FAQ sulla Posta Elettronica Certificata (PEC)

1. Cos’è la Posta Elettronica Certificata (PEC)?

La Posta Elettronica Certificata è un sistema di posta elettronica che garantisce l’identità del mittente e del destinatario, assicurando che il messaggio sia stato inviato e ricevuto. La PEC ha valore legale equivalente a una raccomandata con ricevuta di ritorno.

2. Perché dovrei usare la PEC?

La PEC è fondamentale per inviare documenti e comunicazioni con valore legale, garantendo sicurezza, riservatezza e tracciabilità. È spesso richiesta nelle comunicazioni con enti pubblici, professionisti e aziende.

3. Come posso ottenere un indirizzo PEC?

Puoi ottenere un indirizzo PEC registrandoti presso un gestore autorizzato, che ti fornirà le credenziali di accesso. La lista dei gestori autorizzati è disponibile sul sito dell’Agenzia per l’Italia Digitale (AgID).

4. Quanto costa una casella PEC?

Il costo di una casella PEC può variare in base al gestore e al piano di servizio scelto, includendo spesso un canone annuale e possibili costi aggiuntivi per servizi opzionali.

5. Posso inviare email da PEC a una casella di posta elettronica normale?

No, le comunicazioni tramite PEC possono avvenire solo tra indirizzi PEC. Tentare di inviare messaggi da una PEC a una casella email normale risulterà in un errore.

6. Come posso inviare un allegato tramite PEC?

Per inviare un allegato tramite PEC, devi semplicemente creare un nuovo messaggio, cliccare sull’opzione per allegare un file, selezionare il file desiderato dal tuo computer e inviarlo all’indirizzo PEC del destinatario.

7. Ci sono limiti di dimensione per gli allegati inviati tramite PEC?

Sì, esiste un limite di dimensione per gli allegati, che può variare a seconda del gestore PEC. È importante verificare i limiti specifici del tuo gestore per evitare problemi di invio.

8. Cosa succede se invio una PEC all’indirizzo sbagliato?

Se invii una PEC a un indirizzo errato o inesistente, riceverai una notifica di mancata consegna. Tuttavia, la comunicazione è considerata legalmente inviata dal momento dell’invio, quindi è fondamentale verificare attentamente l’indirizzo del destinatario.

9. La PEC è sicura?

Sì, la PEC è estremamente sicura. Oltre a garantire l’identità di mittente e destinatario, tutti i messaggi sono criptati e protetti da intercettazioni, garantendo la riservatezza delle comunicazioni.

10. È possibile revocare o annullare una PEC dopo l’invio?

Una volta inviata, una PEC non può essere revocata o annullata. Il messaggio viene considerato legalmente inviato nel momento in cui parte dal tuo account, quindi è importante rivedere attentamente il contenuto e l’indirizzo del destinatario prima dell’invio.

Condividi questo articolo

Rispondi

Gianluca Gentile