Targetizzazione

Tabella dei Contenuti

Condividi questo articolo

Targetizzazione, la tecnica di marketing per selezionare con accuratezza i potenziali clienti

Per attirare la curiosità dei consumatori, ed incrementare ulteriormente il numero dei clienti per la propria azienda, la targetizzazione è certamente tra azioni di marketing più utilizzate al momento.

La pubblicità​ è certamente uno dei mezzi più adatti per dare un forte impulso al progresso e allo sviluppo della propria azienda. La tecnica commerciale per eccellenza, che consente di far conoscere il proprio servizio ad un gran numero di potenziali consumatori. Un fenomeno che determina la riuscita o meno di un prodotto all’interno del commercio, che sia di nicchia o di caratura mondiale.

Promuovere altresì richiede una grande competenza, soprattutto nell’attuale era digitale. Un periodo storico nel quale sono numerosi gli elementi da tenere in considerazione. Pertanto bisogna procedere per gradi. Per prima cosa è opportuno direzionare i frutti della propria attività verso una determinata​ fascia di utenti. Nel marketing attuale il termine adoperato in questo frangente è target di mercato.

Ricerca i tuoi potenziali clienti con la tecnica della targetizzazione

La targetizzazione è una campagna di marketing adottata per ricerca di una precisa fascia di mercato sulla rete. Con essa vengono impostati preventivamente gli i banner pubblicitari sulle piattaforme web e i motori di ricerca, che vengono mostrati durante la navigazione. Ciò si può facilmente dedurre dalla nomea anglosassone del termine, to target, che significa “mirare”. Questo verbo ne spiega appieno lo scopo.

Viene effettuata una pubblicità diretta, studiata per una tipologia di consumatori ben precisa. Vengono osservati in maggior misura gli individui che potrebbero essere realmente interessati al servizio proposto dall’azienda. Questo presuppone un consistente risparmio di spazi pubblicitari, oltre ad un’interazione diretta con l’utente e un incremento delle vendite.

Come trovare il tuo pubblico grazie alla targetizzazione

Come trovare il tuo pubblico grazie alla targetizzazione

A differenza del pensiero comune, pubblicizzare un prodotto in maniera vasta, e non mirata, non garantisce affatto un incremento delle vendite, e conseguentemente dei guadagni. Il pubblico che visualizza la reclame è infatti selezionato in maniera accurata. Vengono utilizzati i parametri informatici collegati alle varie piattaforme d’interesse, come i social network e i motori di ricerca.

Elemento cardine diventa quello di fare pubblicità con giudizio, per non “affaticare” il cliente. Mostrare continuamente annunci pubblicitari, relativi ad una stessa azienda, può infatti prendere una piega controproducente, trasformando l’attenzione in fastidio.

Come targetizzare la propria clientela su internet

Evitare eccessive perdite di copertura, localizzando la clientela in maniera mirata e diretta è l’obiettivo principale della targetizzazione. Ecco le principali regole da attuare per selezionare i clienti per la propria impresa:

  • Ricerca per parola chiave. I banner pubblicitari vengono mostrati a seconda delle keyword utilizzate dall’utente durante la navigazione. Un esempio pratico può essere quello relativo alla ricerca di un qualsiasi elemento, in questo caso “Roma”. Chi promuove un servizio inerente a questa parola chiave, ad esempio B&B o ristorante a Roma, esso verrà pubblicizzato sull’inserzione relativa ai responsi elaborati dalla ricerca.
  • Ricerca con i social network. Le piattaforme più utilizzate, quali Instagram, Twitter, Facebook, sono depositari di una grande quantità di dati degli utenti ivi iscritti. Informazioni su interessi, piaceri, stili di vita, possono far gola alle aziende per avviare una targetizzazione della propria clientela.
  • Selezionare una fascia d’utenza ben precisa. Questo punto è alla base di questa campagna di marketing. E’ necessario basarsi sul possibile interesse e richiesta dei consumatori al proprio servizio. Scegliendo quindi il proprio target e adottando le soluzioni più indicate;
  • Adattamento sui dispositivi d’accesso. Smartphone e browser possono avere problemi riguardo al caricamento di una pagina web. Adattare gli annunci pubblicitari in base al terminale e al punto d’accesso favorisce una corretta visualizzazione degli stessi.
  • Adattamento sulla linea internet. Una corretta visualizzazione della navigazione, e conseguentemente degli annunci, dipende in larga parte dalla qualità della connessione utilizzata. Non tutte le tecnologie infatti garantiscono una visione fluida dei banner. Utilizzando la banda larga è possibile introdurre ulteriori dati, con un impatto d’immagine ancora maggiore. Risolvendo in tal modo il problema della connessione.
  • Fascia geografica d’appartenenza. In questo caso viene valutato il raggio di interesse aereo dell’azienda, in base alla posizione del consumatore. Questa tecnica è indicata in modo particolare per le piccole imprese regionali, o di una località ben precisa. Ad esempio per la ricerca di un dentista, con risultati relativi alla propria zona di residenza;
  • Annunci con esposizione limitata. La soluzione ideale per non occupare la pagina con eccessiva pubblicità durante la navigazione dell’utente. Viene definito un numero massimo di annunci da mostrare all’utente.

Targetizzazione per la tua pubblicità, richiedi una consulenza al nostro team di esperti

Il nostro gruppo di lavoro, con anni di esperienza alle spalle, si occupa della promozione di servizi aziendali sulla rete. Un’attività basata sull’utilizzo di contenuti multimediali, manutenzione di pagine web per aziende e indicizzazione Seo. Oltre banner pubblicitari adattati in base al target della clientela alla quale è destinato il prodotto. In tal modo vengono ottimizzati i risultati, con un’impennata delle vendite e degli introiti. Limitando di conseguenza un’eccessiva dispersione di pubblicità e di liquidi.

Chiedi una consulenza oggi stesso, saprò come consigliarti una targetizzazione efficace per il tuo prodotto.

Condividi questo articolo

Rispondi

Gianluca Gentile