Come raggiungere i propri clienti con la pubblicità su Facebook

Tabella dei Contenuti

Condividi questo articolo

Per ampliare il proprio business ed ottimizzare gli introiti, un numero consistente di aziende si affida alla pubblicità su Facebook.

L’avvento dei social network, soprattutto nella seconda decade del nuovo millennio, ha radicalmente stravolto la concezione di interazione tra le persone. Si tratta di piattaforme multimediali, le quali favoriscono la comunicazione tra un numero indefinito di individui. Sono infatti poco più di un miliardo gli utenti possessori di almeno un account. Una sorta di schedario virtuale, con file ed informazioni generali gestite dal proprietario. Un universo parallelo ambientato sulla rete, nel quale ogni aspetto viene metaforicamente traslato dalla vita reale e quotidiana.

Attorno a questo ecosistema, viste le innumerevoli opportunità, ruota un affare economico senza precedenti. L’ingente numero di utenti, fruitori di questa tipologia di servizio, ha spinto difatti le aziende di tutto il mondo ad investire i propri capitali. L’intento principale è quello di veicolare il proprio brand, e favorire il progresso della propria impresa.

Pubblicità su Facebook, il mezzo ideale per far crescere il proprio business

I classici mezzi per effettuare una propaganda, che sia di una determinata impresa, prodotto, o qualunque altra tipologia di servizio, sono aumentati in maniera esponenziale. Oltre a manifesti, volantini, reclame su televisione, giornali, radio, anche la rete sociale rappresenta una fetta altamente appetitosa. Soprattutto per gli imprenditori capaci di guardare oltre, desiderosi di apportare benefici e migliorie al benessere della propria attività. Alla base di questa strategia di marketing vi è un infinito numero di potenziali clienti, da raggiungere con estrema facilità. Questo comporta un elevato incremento della produzione, oltre ad una conoscenza globale del proprio marchio.

Fare pubblicità su Facebook viene considerata con assoluta certezza una tecnica commerciale altamente vincente. Questo socia network raffigura un mondo virtuale, catturante a pieno tutti i caratteri e le sfumature della società odierna. Nel corso degli anni ha conosciuto una crescita a dir poco illimitata. A tal punto da consolidare la propria leadership in maniera decisa e risoluta. Questo è avvenuto nonostante l’introduzione di nuove piattaforme concorrenziali, quali Twitter e Instagram, rivestendo tutt’ora un ruolo fortemente predominante. Rappresenta di conseguenza un’opportunità molto ghiotta. Soprattutto per gli impresari che desiderano incrementare la produttività della propria azienda. Merito della quantità illimitata di informazioni che circola quotidianamente.

 

Attirare utenti tramite pubblicità su Facebook

Implementare inserzioni pubblicitarie sulla creatura di Mark Zucherbeg è il modo ideale per catturare l’attenzione dei consumatori. Uno strumento necessario, che favorisce allo stesso tempo un forte ritorno economico e d’immagine. Oltre a ridurre drasticamente le distanze con gli utenti. Si tratta di un contenuto gratuito per i privati. Allo stesso tempo le aziende possono investire i propri capitali, per favorire la crescita del proprio brand.

Gli annunci pubblicizzati sulla piattaforma rappresentano un perfetto veicolo d’informazione. Possono essere visionati con estrema semplicità dagli iscritti. All’interno degli account privati del social network sono presenti banner pubblicitari che riportano il marchio dell’azienda committente.

Ecco i principali servizi fruibili con la realizzazione di una pubblicità su Facebook:

  • Annunci pubblicitari, sia con la versione desktop che mobile
  • Sezioni e contenuti articolati in maniera consona alle richieste del mercato
  • Formulazione di offerte promozionali, atte a catturare l’interesse del consumatore
  • Possibilità di coinvolgere una determinata fascia di utenti, a seconda dei dati, delle caratteristiche e del relativo luogo d’interesse
  • Interazione diretta con la clientela, con la possibilità di ottimizzare e migliorare i servizi erogati

Alla luce dei dati appena elencati, risulta opportuno affidarsi a profili esperti ed altamente qualificati. Figure professionali capaci di districarsi ottimamente tra le vie impervie della rete.

Raggiungi i tuoi clienti con la pubblicità su Facebook attraverso dei post sponsorizzati costruiti ad hoc per il tuo pubblico

Professionisti qualificati per la pubblicità su Facebook

Gestire la pubblicità su Facebook per aziende presenta non a caso delle complessità molto ampie. Difficoltà notevolmente maggiori rispetto ad un comune account presieduto da un utente privato. Sono numerosi infatti gli elementi da tener in considerazione, al fine di realizzare un contenuto di qualità ed altamente efficiente:

  • Creazione di una pagina Facebook, riportante tutte le opzioni e i servizi dell’azienda da proporre agli iscritti
  • Conoscenza ottimale degli algoritmi della piattaforma. Ciò consente di ampliare le visualizzazioni dell’account
  • Azioni pubblicitarie pianificate direttamente con il committente
  • Scelta accurata della categoria proposta da Facebook, riguardo l’attività da promuovere. Ad esempio un’azienda, una ditta, un’attività commerciale, un’associazione culturale ecc.
  • Inserimento di dati, tratti distintivi e informazioni varie.
  • Descrizione idonea e accattivante dell’impresa stessa. Elemento fondamentale per imprimere i concetti chiave che verranno osservati dagli utenti
  • Raccolta delle immagini dettagliate al servizio da erogare
  • Stile ed icone scelte con criterio, utili per rendere il brand più interessante ed attrattivo alle varie fasce di iscritti
  • Annunci pubblicati inerenti ad una località ben precisa. Verranno divulgati presso gli iscritti della zona di pertinenza
  • Feedback regolari sull’andamento dei risultati relativi agli annunci
  • Possibilità di incrementare le visual e i numeri di mi piace sulla pagina
  • Quantità di denaro da investire variabile, adatta alle proprie esigenze.

Per la pubblicità affidati a un esperto che sappia valorizzare la tua azienda 

Condividi questo articolo

Rispondi

Gianluca Gentile