Push-Benachrichtigungen: Was sie sind und wie sie funktionieren

Diesen Artikel teilen

Notifiche push cosa sono e come utilizzarle per attuare una corretta strategia di web marketing a beneficio del proprio brand.

La pubblicità è considerata uno dei motori trainanti dell’economia moderna. Qualsiasi attività imprenditoriale necessita di una buona promozione dei suoi prodotti o servizi per poter incrementare la clientela e di conseguenza il fatturato.

Con l’arrivo degli smartphone i sistemi di propaganda sono notevolmente mutati, con maggiori soluzioni adottate per mettere in mostra il proprio marchio. La scrittura in ottica Seo, utilizzata per l’indicizzazione, è solamente uno dei nuovi metodi adoperati. Insieme ad esso sono sorte nuove soluzioni capaci non solo di incrementare il numero dei clienti, ma soprattutto di fidelizzare con essi. Un esempio significativo è rappresentato dall’utilizzo delle notifiche push sulle app dei telefoni cellulari.

Notifiche push cosa sono

Le aziende hanno compreso appieno le potenzialità del web marketing legato ad un filo diretto ai dispositivi mobili. Chiunque ormai possiede ed utilizza in qualsiasi momento della giornata questi telefoni intelligenti, perennemente connessi alla rete. Per cui strumenti come le notifiche push risultano fortemente indicate per avere una maggiore portata pubblicitaria.

Notifiche push cosa sono? Consistono in un messaggio che viene recapitato individualmente all’utente per mezzo della connessione dati attiva, con il quale viene mostrata un’offerta o semplicemente una notizia di rilievo inerente all’applicazione.

E’ un sistema nel quale l’app inoltra un avviso al possessore del telefono, venendo distribuito dal server in maniera diretta, dato che si materializza nella schermata del dispositivo. Arriva direttamente sul display della persona, in cui non vi è alcuna necessità di scaricare o eseguire azioni di download.

In sintesi si trattano di comunicazioni, offerte, news, o avvisi su nuove versioni del software da scaricare ecc. Sono un ottimo espediente con cui poter attuare una valida strategia di marketing e spingere il consumatore ad interessarsi al servizio propostogli, oppure a mantenere un solido coinvolgimento, al fine di mantenere un legame con esso e farlo durare nel tempo.

Notifiche push come funzionano

Per comprendere meglio le notifiche push cosa sono e quale sia il loro funzionamento possiamo prendere come punto di riferimento una qualunque applicazione, nello specifico una adibita alla messaggistica (le più utilizzate dagli utenti).

Esse fanno sì che la comunicazione arrivi sulla home del cellulare non appena il soggetto che ci sta scrivendo invia il suo messaggio. Il tutto avviene in maniera automatica. Affinché il messaggio arrivi all’utente è fondamentale che l’app risulti in azione​ nel cosiddetto sistema di background e soprattutto connessa alla rete. In caso contrario non viene ricevuto.

WhatsApp è una dimostrazione lampante dei fondamenti che sono stati illustrati in questo articolo. Allo stesso modo anche altre applicazioni famose, come quella dei principali e-Commerce come Amazon (utile per proporre promozioni sui prodotti) o ad esempio quelle della propria banca “sparano” questi messaggi sui telefoni dei destinatari, con lo scopo di diffondere avvisi ed informazioni ad personam.

Come inviare notifiche push

Per utilizzare questa tecnica è opportuno seguire alcuni step, tali da non renderla vana, o addiuttura controproducente:

  • Massima coerenza con il tema del brand, evitando di scrivere cose non aderenti al contesto e per lo più fuori luogo;
  • Mai troppo messaggi, ciò potrebbe infastidire l’utente. E’ utile anche non usare un testo troppo prolisso in quanto farebbe calare fortemente l’interesse di chi sta leggendo;
  • Notifiche personalizzate, evitando di distribuirle tutte uguali. Ogni utente ha bisogno di un diverso approccio, che può essere dovuto alla della zona di provenienza o alle azioni svolte all’interno dell’app. Un esempio è rappresentato da quelle adibite alle vendite online, con l’inserimento nel carrello di un prodotto che mostra uno specifico interesse.

Meglio dell’sms marketing

Questi messaggi, che ricordiamo non si tratta di sms, compaiono nella home del telefono. Rispetto all’sms marketing acquisiscono un maggiore appeal, in quanto figurano come qualcosa di non invadente, ove l’utente non deve necessariamente arrestare ciò che sta facendo nel momento della ricezione. Possono contenere un maggiore numero di parole, dalla cifra enormemente superiore.

D’altronde l’utente ha la facoltà di decidere quali siano i programmi dai quali poter ricevere le notifiche e quali no; un’azione che non si può attuare con i classici messaggi (si può bloccare al massimo il numero dal quale si recepisce).

Tag: notifiche push come funzionano, notifiche push cosa sonom notifiche push android, notifiche push whatsapp, notifiche push iphone, cosa sono le notifiche push, messaggi push, avviso online whatsapp, notifiche messaggi.

 

Diesen Artikel teilen

Inhaltsverzeichnis

Folgen Sie meinem WhatsApp-Kanal

Entdecken Sie unsere Produkte

Folgen Sie mir auf sozialen Medien

Neueste Beiträge

Kommentar verfassen

Gianluca Gentile