How to create a website

Website

Table of Contents

Share this article

The design of a website: a crucial process that requires strategic attention and thoughtful decisions. This process goes beyond simply creating an online presence; it is the art of balancing essential information And attractive design, while ensuring a 'smooth and intuitive user experience. In the following lines, we will explore the basic pillars of this process:

  • Content Selection: Determining what information is crucial to your audience and what can be omitted is the vital first step. This involves a thorough understanding of your target users and of the business objectives.
  • Site Presentation: First impressions matter. The key question here is, "How do you want your website to present itself to visitors?" This includes not only the visual design, but also the tone and style of communication.
  • Navigation Experience: An often underestimated but critically important aspect. Navigation must be simple and intuitive, guiding users to the most important information without friction or confusion.

In this article, we will not only answer these basic questions, but also provide you with a Set of detailed guidelines and tested strategies to create a website that not only attracts attention but keeps it, turning visitors into loyal users. Follow us on this journey to find out how to bring your ideal website to life.

The Crucial Importance of a Website for Businesses

In an increasingly pervasive digital age, many entrepreneurs remain uncertain about the actual need to create a website for their business, often believing that a social media presence, such as a Facebook page or Instagram profile, is sufficient for online promotion. However, this perspective greatly underestimates the power and importance of a dedicated website. Here are the reasons why a website is an essential investment for the growth and success of any business:

  1. Professionalism and Consistency of Corporate Image: A website is your digital business card. It provides a platform to present your company in a professional manner, ensuring a consistent and controlled presentation of your image and brand. This is something that social media cannot offer completely, as they are limited in formats and presentation styles.
  2. Availability Continued: A website ensures that your business is visible and accessible 24/7. Unlike a physical store with opening and closing hours, your website is always available to customers, allowing them to explore your products or services at any time, thereby increasing opportunities for sales and engagement.
  3. Search Engine Visibility: Search engine presence is critical. A search engine optimized (SEO) website greatly increases the likelihood that potential customers will find your business online. Social media, while useful, cannot replace the visibility and authority that a well-placed website can offer in search results.
  4. Automation of Operations: A website allows you to implement systems that automate various business operations, making processes more efficient and reducing manual workload. From managing orders to booking appointments, a website can offer your customers a smoother and more convenient experience, improving customer service and overall satisfaction.

In conclusion, while social media are important tools in digital marketing, a website is the core of your online presence. It provides a stable and controlled platform for building and strengthening your presence in the digital world, which is essential to the long-term success of your business.

How much does a website cost

Building a website involves several costs, which vary widely depending on multiple factors. Understanding the cost structure is essential to effectively plan the budget for your web project. Here is a detailed overview:

  1. Domain Purchase Cost: This is the first step in creating a website. The domain is the unique address of your site on the Internet. Generally, the cost of a domain can range from € 10 to € 30 per year, depending on the domain extension (.com, .it, .org, etc.) and its popularity.
  2. Cost of Hosting: L’hosting è lo spazio server dove viene memorizzato il tuo sito web. Il costo dell’hosting è influenzato da vari fattori, come la quantità di spazio di archiviazione richiesto, la larghezza di banda, la sicurezza, e la qualità del supporto tecnico. I prezzi possono oscillare tra € 10 e € 50 al mese, in base alle esigenze specifiche e al livello di servizio offerto dal provider di hosting.
  3. Web Site Development Cost: Questa è la parte più variabile e può dipendere significativamente dalla complessità del sito web e dalle funzionalità richieste. Per un sito web base, come un portfolio o un sito vetrina, i costi possono partire da € 849. Tuttavia, per siti web più complessi, come e-commerce o siti con funzionalità avanzate, i costi possono salire fino a € 10.000 o anche di più. Questo include la progettazione grafica, la programmazione, l’integrazione di sistemi di e-commerce, l’ottimizzazione SEO, e altre personalizzazioni specifiche.

It is important to note that these costs are estimates and may vary depending on the local market, the specific needs of the project, and the service provider chosen. Also, in addition to the initial cost, annual maintenance costs must be considered, which may include domain renewal, hosting, security updates, and technical support.

Fundamental Elements for Creating a Website

Before embarking on the journey of creating a website, it is crucial to plan and consider some key elements. This process includes three main steps:

  1. Definition of Target Audience and Content: Clearly identifying your target audience is critical. This will help you determine the type of content that will resonate best with your visitors. Ask yourself, "Who are my ideal visitors and what information are they looking for on my site?"
  2. Hosting and Domain Selection: Every website needs a 'place' to live, known as hosting, and an address, the domain. The hosting should be reliable and able to support the size and traffic of your site. The domain, on the other hand, should be easy to remember and reflect your site's name or brand.
  3. Choosing a CMS or Framework: A content management system (CMS) such as. WordPress, Joomla or Drupal, will allow you to manage and update your site intuitively. For those who want more control and customization, a framework such as Laravel or Ruby on Rails might be a better choice. The decision depends on the level of customization desired and your technical skills.

How to Create a Website for Free

Making a website at no upfront cost is possible thanks to platforms such as WordPress.com. Here's how to go about it:

  1. Choose WordPress.com: This free hosting service allows you to create websites or blogs using the renowned WordPress CMS. It offers a variety of themes and plugins to customize the site to your needs. No prior technical experience is required.
  2. Domain Registration and Choice: Visit WordPress.com and click on "Create your website for free." Choose a suitable domain name for your site. The domain will be the 'name' of your site on the Internet, so choose it carefully.
  3. Layout Customization: In the "Layout" section, you will have the opportunity to select a theme that fits the look and feel you want for your site. WordPress offers a wide range of themes, both free and paid.
  4. Entering Information: In the "Additional Information" section, enter crucial details such as the type of traffic you aspire to generate and the content you plan to publish. This step is important to ensure that your site reflects your needs and expectations.
  5. Download and Customize: After selecting the template, you can download it and proceed with customization. WordPress.com offers a flexible platform that allows you to add or edit content easily.

Versatility and Potential of WordPress in Website Creation

WordPress, an extremely popular website creation platform, offers considerable flexibility that enables a wide range of website types, adapting to different needs. Here are some of the most significant possibilities:

  1. Custom Websites: With WordPress, you have the freedom to customize every aspect of your site. Whether you are creating a simple site for a personal portfolio or a more complex one for a business, WordPress offers an intuitive interface that allows you to modulate the layout and visual elements to fit your specific needs perfectly.
  2. Websites for Online Sales: WordPress is also ideal for those who wish to create an e-commerce site. It offers the ability to select from numerous templates optimized for online sales or to create a fully customized design, making it easy to represent your business online and manage sales effectively.
  3. Promotional Websites: For those who need a website focused on promoting products or services, WordPress allows you to create eye-catching and functional pages that are ideal for capturing your audience's attention and effectively promoting what you offer.

Choosing the Right Name for Your Website

Il nome del tuo sito web è un elemento fondamentale della tua presenza online e della tua marketing strategy. Ecco alcuni punti da considerare:

  • Short and Memorable: Choose a name that is easy to remember, resonates with your audience, and clearly reflects your identity or site content.
  • Consistency with Your Brand: For companies, it is ideal for the site name to match the brand name. This helps build and maintain trust and brand recognition.
  • Thematic Relevance: For non-business sites, choose a name that reflects the topic or nature of the content. For example, a site devoted to cooking might be called "Italian Recipes" or "Cooking with Love."
  • Domain Availability: Make sure that the name you choose is available as a .com and .it domain. Domain availability is crucial to ensure a unique and recognizable identity on the Internet.

In summary, WordPress offers the capabilities and tools to build a website tailored to your needs, whether you are building a personal platform, a corporate site, or an online store. Choosing an appropriate name and checking domain availability are key steps in establishing your digital presence and effectively reaching your audience.

Install WordPress

To install WordPress on your server, you must first download the latest version available on the official website. Next, you need to unzip the .zipper or .tar.gz file that you downloaded and copy all the files contained in the "wordpress" folder to the root folder of your website. At this point, you can access the WordPress installation screen by typing the address of your site followed by "/wp-admin/install.php."

Text Word press written on sticky note

text word press written on sticky note

To disable a WordPress feature, you must first go to the installation screen and select the "Settings" item in the "Websites" section. Next, you need to enable/disable the feature in question via the "Requirements" field in the "Websites" list.

How to give your site a professional look

To give you an idea of how to make it professional, here are some parameters you can keep in mind:

  1. The graphics of the site should be clean and elegant. Simple but at the same time refined. Do not use elements that are too flashy or stylistically dated.

  2. Colors should be chosen carefully and according to the type of site you want to create. For example, if it is a corporate site, better to opt for more serious and classic shades, while if it is a personal site can dare more with brighter and original colors.

  3. The text should be clear and readable. Use a standard font and not too small. Remember that your goal is to attract users, not to clash with them in reading.

  4. In addition, you must have an efficient and easy-to-use promotion tool: a modern, user-friendly website that allows people to find the most important content on your site right away.

How to find the right WordPress theme

WordPress is one of the most popular CMSs in the world, and its versatility is one of its greatest qualities. This popularity, however, comes at a price: choosing the right WordPress theme for your website can be really difficult.

There are thousands of WordPress themes available, both free and paid, and they all promise to provide the best possible browsing experience. But how do you choose the right WordPress theme for your website?

First, it is important to decide what functionality your website should have. Do you want a simple, minimalist site, or do you want something more complex and content-rich? Or are you looking for

How to install and configure WordPress theme

The process of installing and configuring the WordPress theme is very simple. First, download the theme of your choice from the official WordPress website. Next, run the installer and follow the instructions provided. After installing the theme, you will need to activate it from the WordPress admin panel. Finally, you can start customizing your website according to your preferences.

How to set permalinks correctly

Quando si tratta di permalink, molti utenti sono confusi su cosa siano e come funzionino. I permalink sono semplicemente l’indirizzo web che identifica una pagina o un post sul tuo sito. Ad esempio, il permalink di questo articolo potrebbe essere “https://example.com/come-impostare-permalink”.

Per impostare i permalink sul tuo sito, accedi alla dashboard di WordPress e vai su Impostazioni -> Permalink. Da qui, puoi scegliere diversi modelli di permalink. La maggior parte degli utenti opta per lo stile “Nome dell’articolo”, in cui il permalink è basato sul titolo dell’articolo o della pagina.

Tuttavia, se il tuo sito ha già diversi articoli e pagine pubblicati, è importante notare che cambiare il modello

Come aggiungere funzionalità

Come si può aggiungere funzionalità al proprio sito web? In base alle esigenze del sito, ci sono vari modi per farlo. Se si vuole un sito che sia semplice da usare, si dovrebbe considerare l’aggiunta di plugin per il proprio CMS. I plugin offrono molti vantaggi, come la possibilità di aggiungere diverse funzionalità al sito senza doverne modificare il codice sorgente. Inoltre, i plugin spesso vengono forniti con istruzioni dettagliate che rendono semplice seguire le istruzioni per l’installazione e l’utilizzo.

Come installare i plugin per WordPress

I plugin per WordPress sono programmi che estendono le funzionalità di WordPress. Esistono plugin per quasi tutto, dalla semplice ottimizzazione del codice alla creazione di eCommerce avanzati.

Come installare un plugin

Una volta che hai installato WordPress e impostato il tuo tema, puoi iniziare a installare i plugin. I plugin ti danno la possibilità di aggiungere nuove funzionalità al tuo sito web, come ad esempio la possibilità di aggiungere un modulo di contatto o una galleria di immagini. Se non sai come installare un plugin, segui queste istruzioni:

  1. Accedi al pannello di amministrazione di WordPress.
  2. Nel menu a sinistra, fai clic su “Plugin”.
  3. In alto, fai clic su “Aggiungi nuovo”.
  4. Cerca il plugin che vuoi installare nella casella di ricerca in alto a destra.
  5. Una volta trovato il plugin, fai clic su “Installa ora”.
  6. Una volta che il plugin è stato installato, torna nella pagina “Plugin” e fai clic su “Aiuto”.
  7. Seleziona il plugin e guarda la descrizione. Troverai anche informazioni sulle opzioni di configurazione.
  8. Se desideri, puoi anche cliccare sul pulsante “I agree to the Terms of Service” per accettare le condizioni del plugin.

I migliori plugin per WordPress

WordPress è uno dei CMS più popolari al mondo e offre ai proprietari di siti web una vasta gamma di plugin per migliorare le loro pagine, ecco una selezione dei plugin migliori:

Anti-Spam by CleanTalk

CleanTalk è una soluzione gratuita e di primo livello per proteggere il tuo sito web dagli attacchi spam.
Questa soluzione ti aiuta a bloccare i messaggi non richiesti, le e-mail commerciali, i link spam e gli annunci inutili.
Puoi anche usare CleanTalk come strumento per monitorare il traffico della tua pagina web, individuare eventuali problemi e gestirli in modo efficace.

Elementor

Elementor è un software che permette di realizzare facilmente un sito web. In questa guida vi mostriamo come poterlo usare in pochissimi istanti, senza bisogno di approfondimenti tecnici. Dopo aver completato questa guida, avrete il vostro primo sito web pronto in maniera veloce e semplice.

Envato Elements

Se sei alla ricerca di uno strumento per realizzare il proprio sito web, ecco il nostro approccio: utilizziamo la piattaforma Envato Elements. La nostra semplicità e la possibilità di personalizzare lo strumento rendono questa soluzione particolarmente adatta alle persone che non hanno molto tempo a disposizione. Inoltre, Envato Elements è disponibile in lingua italiana, quindi potrai creare un sito web sempre in aggiunta alle tue capacità linguistiche.

In termini di funzionalità, Envato Elements è molto ricco e offre una serie di strumenti per la gestione del tuo sito. Potrai sfruttare il motore di ricerca, creare un forum, gestire le immagini, realizzare il tuo sito in modo semplice e veloce o utilizzare altri servizi come l’autenticazione tramite Google o l’integrazione con socialnetwork.

In conclusione, se sei alla ricerca di una soluzione semplice e facile da utilizzare per creare il tuo sito web, siamo certi che Envato Elements sia la soluzione ideale per te.

Come configurare un plugin per la cache

Se si è in possesso di un sito web che necessita di essere condiviso con larga diffusione, o se il proprio sito non funziona correttamente dopo averlo aggiornato, probabilmente si sta facendo affluire troppi contenuti in modalità HTTP. La cache può essere utilizzata per ridurre i tempi di caricamento in maniera significativa.

Per configurare un plugin per la cache, è necessario utilizzare i comandi di accesso sul proprio sito web e seguire le istruzioni specifiche.

Si consiglia di seguire queste istruzioni in modo da avere una cache funzionante sul proprio sito web:

  1. Cliccare sulla icona del menù Accesso alle proprietà sul browser (leggi qui), selezionare il pannello Layout e cliccare sull’opzione Plugins.

  2. Dall’elenco delle opzioni, selezionare la categoria appropriata (es. Plugin) e cliccare sul pulsante Sviluppare plugin.

  3. Nella finestra che si apre, inserire il nome di un plugin per la cache (esempio memcached), specificando le informazioni necessarie come il tipo di cache e l’indirizzo IP o DNS del server che la gestirà.

  4. Se necessario, inserire una password per proteggere le informazioni personali associate al plugin (vedere anche: Password per il memcached).

  5. Chiudere la finestra inserimento plugin.

  6. Si avvia il plugin e clicca sul pulsante Sul sito web condividere i contenuti in modo efficace.

  7. Selezionare il plugin memcached e cliccare sul pulsante Condividere.

  8. Nella finestra che si apre, selezionare una o più porzioni del sito web da condividere (es. una pagina sulla quale si desidera caricare i contenuti) e cliccare sul pulsante Condividere.

  9. La cache verrà caricata sul server memcached e il timer sarà resetato automaticamente dopo 10 secondi.

  10. Se si desidera cancellare il plugin memcached, cliccare sul pulsante Cancellare.

  11. Chiudere il pannello Layout e riavviare il browser.

  12. Se il plugin memcached non funziona correttamente, è possibile rimuoverlo cliccando sulla icona dei comandi sul menù Accesso alle proprietà del browser e selezionando l’opzione Plugin.

Sarà possibile trovare informazioni più dettagliate sulle istruzioni per installare, configurare e utilizzare un plugin per la cache sul sito web di Google.

Come strutturare le pagine del tuo sito

Innanzitutto, devi decidere quali argomenti tratterai nel tuo sito. Dovrai anche considerare la struttura delle pagine e il modo in cui vuoi che i tuoi visitatori interagiscano con il tuo sito. Queste sono alcune delle domande che dovrai porre prima di iniziare a creare le pagine del tuo sito.

Quale tipo di informazioni vuoi presentare?

Il tipo di informazioni che offrirai sul tuo sito sarà determinato dal suo scopo. Se stai creando un sito per promuovere un’attività, dovrai fornire informazioni sulle tue attività e su come i clienti possono contattarti. Se, invece, stai creando un blog, le tue pagine dovranno concentrarsi sul fornire articoli e contenuti interessanti ai tuoi lettori.

Qual è il formato con cui vuoi presentare le tue informazioni?

Il formato con cui presenterai le tue informazioni dipenderà dal tuo sito. Se stessi creando un sito per vendere prodotti, potresti usare il formato cartaceo o digitale. Se sei un utente ordinario, probabilmente preferirai navigare in modalità online. In ogni caso, dovrai avere una chiara idea del formato che preferisci e di come intendi presentarlo.

Come ti iscrivi al tuo dominio?

Altro importante aspetto da considerare riguarda la registrazione del tuo dominio. Se vuoi aprire un sito personale, devi registrartelo presso un provider come GoDaddy oppure Google o anche con noi andando su gtechgroup.it.

Domain word made of square letter word on wooden background.

domain word made of square letter word on wooden background.

Come creare un blog e scrivere articoli

Se desideri creare un blog per condividere le tue opinioni o raccontare la tua storia, puoi farlo facilmente online. Per iniziare, devi solo scegliere un nome per il tuo blog e un design che lo rappresenti.

Una volta che il tuo blog è creato, puoi iniziare a scrivere articoli. Ricorda di mantenere il tono della voce coerente con il tema del tuo blog. Ad esempio, se il tuo blog parla di viaggi, puoi scrivere articoli sulle tue esperienze di viaggio o consigli utili per i futuri viaggiatori.

Assicurati di inserire immagini e video nei tuoi articoli per rendere più interessante la lettura. Inoltre, puoi condividere link a articoli simili in diretta o in modo aggregato.

Se vuoi migliorare il tuo blog, puoi provare a creare un profilo personale su Facebook, Twitter, Pinterest e LinkedIn. Queste piattaforme ti consentiranno di condividere notizie, interagire con altri lettori e pubblicare i tuoi articoli preferiti.

Come indicizzare il sito sui motori di ricerca

Il web è una grande risorsa per cercare informazioni su qualsiasi argomento. Tuttavia, a volte è difficile trovare il sito web che stai cercando. I motori di ricerca possono essere utili in questi casi, ma devono prima indicizzare il sito. Indicizzare un sito significa semplicemente aggiungerlo all’elenco dei siti che i motori di ricerca analizzano. Ciò consente ai motori di ricerca di trovare il tuo sito e di visualizzarlo nei risultati della ricerca. Se non si indicizza il proprio sito, sarà molto più difficile per le persone trovarlo online.

Come monitorare il traffico

Una volta creato il proprio sito web è necessario monitorare il traffico che giunge sul sito in modo da avere un quadro chiaro delle statistiche relative alla sua attività. Utilizzando i servizi di Google Analytics, per esempio, è possibile capire qual è il numero di pagine visitate, gli utenti che cliccano su quali link e quante lettere sono state inviate via email.

Come migliorare le prestazioni

Per migliorare le prestazioni del tuo sito web ci sono diversi fattori da considerare. In primo luogo, devi assicurarti che il tuo server sia configurato in modo ottimale e che il tuo sito sia ospitato su un hosting affidabile. In secondo luogo, devi fare in modo che il tuo sito sia ben ottimizzato per i motori di ricerca e che i contenuti siano di alta qualità. Infine, devi assicurarti di avere un buon piano di marketing online per promuovere il tuo sito web.

Come identificare la nicchia del tuo sito web

Innanzitutto, devi decidere di quale argomento tratterà il tuo sito web. Questo è importante perché dovrai concentrarti su una nicchia specifica e offrire contenuti che siano utili ai tuoi lettori. Ad esempio, se il tuo sito web tratta di viaggi, la tua nicchia potrebbe essere i viaggi low cost. In questo modo, sarai in grado di fornire contenuti rilevanti e utili ai tuoi lettori.

Come creare la pagina home del tuo sito web

Quando si tratta di creare la pagina home di un sito web, ci sono diversi fattori da considerare. Innanzitutto, è importante scegliere un design che rifletta l’immagine che si vuole dare del proprio sito web. In secondo luogo, è necessario decidere quale tipo di contenuto verrà inserito nella pagina home. Infine, è importante considerare la possibilità di includere degli elementi interattivi nella pagina home, come ad esempio dei video o delle immagini.

Come collegare un sito web ai social network

Come collegare un sito web ai social network? Questa è la domanda che più spesso si pone quando si vogliono lanciare un sito web o aggiungere un nuovo contenuto. Ecco come fare:

  • Fare il login sul proprio account Google o su Facebook e creare un profilo ufficiale per il sito.
  • Creare una pagina personale con il tuo nome, il tuo blog e l’indirizzo e-mail. Fate inoltre notare alcuni dettagli della tua personalità, come i gusti musicali, per condividere maggiormente qualcosa con i visitatori.
  • Se vuoi, puoi aggiungere anche altri contenuti pubblicati sul tuo blog, come foto, articoli e video. Ognuno deve essere associato ad una specifica pagina (ad esempio “Foto” o “Video”). Per farlo basta inserire il link diretto all’immagine o all’articolo.
  • È possibile anche aggiungere un widget social sul tuo sidebar per condividere i contenuti in tempo reale con i tuoi followers su Facebook, Twitter e Linkedin
  • Seleziona il bottone ” condividere ” e clicca sul link specifico per lanciare il tuo post.
  • Segui le istruzioni guidando i tuoi follower sulle loro pagine social preferite.

Questo è quanto ti servirà per collegare un sito web ai social network.

Conclusion

A conclusione della guida è possibile creare un sito web indipendente, ma anche associato ad una società. La semplicità di questa operazione dipende dal tipo di hosting scelto e dalla qualità delle impostazioni create. Il progettista web deve fare attenzione alle regole fondamentali per il design e alla qualità delle pagine: contenuti, linguaggio, grafica, navigabilità.

Share this article

Leave a Reply

Gianluca Gentile