Il blog : le regole

Tabella dei Contenuti

Condividi questo articolo

Il blog : le regole

In realtà non esistono regole per scrivere un blog, ma ci sono delle buone maniere da seguire e delle buone pratiche da cui prendere spunto. I principali blogger esperti hanno sperimentato nel corso degli anni diverse metodologie per ottimizzare un blog seguendo delle “regole” e che possono essere molto utili, soprattutto se sei un principiante.

Ti lasciamo una mini guida non creata da noi, ma da chi dei blog ha fatto il suo stile di vita e riesce anche a guadagnarci!

Passione e divertimento

Se decidi di aprire un blog, il primo punto da tenere in considerazione è la passione per la tenuta del blog e il divertimento. Ti sei posto la domanda ? Se la risposta è : sì io ho passione e divertimento, allora il blog è la tua strada. Se ti vestirai da bravo blogger sari sicuramente appassionato a pubblicare contenuti regolarmente per un lungo periodo di tempo, avrai sempre nuove idee e parlerai sempre di prodotti sul mercato. Potrai diventare un blogger di successo solo se l’argomento di cui scrivi sul tuo blog ti diverte. Se prima di passione e divertimento il tuo pensiero sono i soldi, presto perderai interesse e rinuncerai facendo naufragare il blog inesorabilmente.

Devi essere onesto e restare concentrato

Come già descritto in vari articoli, fare soldi su internet non è difficile ed la voce dei soldi facili e veloci che ti chiamano è sempre dietro l’angolo. In ogni caso far soldi online non è mai rapido. Anzi chi ti promette guadagni facili, veloci e oro in un giorno è solo un millantatore e uno specchietto per le allodole. Non prendere mai in considerazione questi richiami, ma sii onesto e domandato quale è il percorso giusto per te a medio e lungo termine per generare reddito.

Ti consigliamo di scrivere tanti articoli, scrivere sul tuo argomento e pubblicare recensioni veritiere di prodotti. Devi sempre metterti anche dalla parte di un tuo ipotetico lettore, devi essere onesto, chiediti cosa ne pensi del prodotto e poi informa i tuoi visitatori, che riporranno in te fiducia e stima.

Scrivi per i lettori

Quando ti siedi alla tastiera e hai in mente articoli nuovi, pensa a ciò che desiderano i tuoi lettori o gli ipotetici nuovi lettori che devi attirare. Ciò che scrivi deve riflettere i loro interessi e problemi. Rispondi se ti fanno domande, dispensa consigli veritieri e vedrai che impareranno a fidarsi di te sempre più.

Scrivi regolarmente

Spesso ci si stanca presto o non si ha abbastanza tempo per scrivere regolarmente su un blog. A volte i nuovi contenuti sono un problema e le idee scarseggiano. Non farlo mai ! Cerca sempre idee nuove, prendi appunti quando ti viene in mente qualcosa e sii sempre regolare. I lettori cercano notizie su prodotti nuovi e se scrivi regolarmente con una cadenza specifica, verrai ricompensato. Inoltre, su base personale ti farà migliorare le tue abilità e ti permetterà di stare sempre sul pezzo.

Anche se non hai molto tempo a disposizione giornalmente, ti consigliamo di creare una tabella di marcia, un sistema di ricompense, un promemoria o un modo per farti venire delle idee. Accertati di scrivere e aggiornare i contenuti quanto più regolarmente possibile.

Racconta storie personali

Non basta descrivere un prodotto nei minimi dettagli e consigliarlo o meno. I lettori vogliono qualcosa di più di un articolo sterile e descrittivo. Racconta storie, preferibilmente su base personale e vedrai che susciterai delle emozioni nei tuoi lettori. Scrivere delle tue esperienze ti metterà a diretto contatto con il lettore, ti farà utilizzare esempi pratici, argomentazioni efficaci e nuovi modi per esplicare l’argomento dell’articolo. Con le tue storie i lettori si sentiranno più vicini a te e alla tua vita.

Né troppo breve, né troppo lungo

Pensa sempre dalla parte del lettore. Non scrivere articoli di un paio di frasi, non scrivere articoli di dieci pagine. Cerca il buon compromesso e chiedi sempre cosa vuole il lettore. Gli articoli più lunghi con molte informazioni possono andare bene per alcuni lettori e per i motori di ricerca, ma non allungare tanto per scrivere, inserisci sempre nozioni veritiere e di informazione.

Oltre il testo

Arricchisci sempre gli articoli del tuo blog con video, audio e immagini, non lasciare il solo testo.

La prima impressione…che conta!

Tieni sempre in considerazione “la vetrina” del tuo negozio, che online si chiama layout, cioè la struttura del tuo blog. Il contenuto è il motivo principale per visitare un blog, ma come per i negozi reali, la prima impressione è quella che conta, soprattutto per i nuovi blog. Abbi grande cura di alcuni fattori: il layout, i colori, le intestazioni, il tempo di caricamento e gli altri fattori che influiscono sulla percezione dei nuovi lettori, molto prima che leggano una sola parola del testo.

Il marketing

Sei bravo a scrivere articoli e sei sempre regolare, ma il contenuto non è tutto. Se non pubblicizzi il tuo blog, se nessuno conosce l’eccezionale qualità dei tuoi articoli, nessuno conosce la veridicità delle tue recensioni di prodotti sul blog, se non sei visibile nessuno lo visiterà. Ottimizza sempre al meglio le misure SEO di base, pubblicizzati attivamente sui social network. Solo con un buon marketing riuscirai a portare il tuo blog ad alti libelli e ad ottenere tantissimi lettori che ti seguono.

Networking

Alleati con gli altri. Cerca di contattare gli altri blogger, cerca nuovi modi per condividere link, collabora, lascia commenti a post e altro. Riuscirai ad attivare una buona rete di contatti con i quali contraccambiare i commenti, le condivisioni e potrai espandere i tuoi.

Da evitare

Dopo averti dato i consigli per un buon blog, ci sono alcune cose che in qualità di blogger non dovresti mai fare:

Copiare

Non copiare mai il contenuto di altri blogger. Spesso per entrare a far parte delle alte sfere dei blogger, soprattutto all’inizio, si tende a copiare, magari modificando un’immagine e poche parole all’interno dell’articolo, pubblicando poi tutto con il proprio nome. Non solo è illegale e punibile dalla legge, ma è comunque considerata una cattiva attività dal mondo internet e Google penalizza anche i contenuti copiati.

Mentire

Un altro problema riscontrato in alcuni blog è enfatizzare le proprie esperienze fino all’inverosimile. Riportare esagerazioni, oppure recensioni troppo positive al solo scopo di far acquistare il prodotto, risulta una strategia sbagliata. Se è vero che ti porterà dei risultati a breve termine, a lungo termine perderai di fiducia e credibilità.

Maleducazione

Essere maleducati, offensivi ed irrispettosi è una delle cose più brutte che si possano trovare su un blog. Essendo un mondo anonimo, molti blogger tendono a scrivere offendendo coperti dall’anonimato per ottenere attenzione. Se infatti è vero che al momento ricevi attenzione per gli insulti, a lungo termine non riceverai più consensi e potresti andare incontro a conseguenze gravi.

Imbrogliare

Non cercare scorciatoie per posizionarti al meglio sui motori di ricerca. Google si accorge se per esempio acquisti dei back link verso il sito web nel tentativo di convincere i motori di ricerca che il tuo sito è più popolare di quanto non sia effettivamente.

Potrebbe risultare gravemente dannoso per il tuo sito web, funzionano raramente o non funzionano affatto e spesso la conseguenza è che il blog potrebbe essere rimosso completamente dai motori di ricerca.

Unico scopo il guadagno

Se lanci un blog di successo, potresti arrivare a guadagnare molti soldi. La maggior parte dei blogger scriver part-time come dicevamo all’inizio per passione e divertimento, altri scrivono a tempo pieno.

In entrambi i casi non scrivono solo per soldi. Ci vogliono mesi e anni per arrivare al successo, ma comunque si specializzano in qualcosa e ne diventano un punto di riferimento.

Se il tuo unico scopo è guadagnare online, presto perderai motivazione e passione, al contrario se lo fai per passione, il guadagno arriverà.

 

Condividi questo articolo

Rispondi

Gianluca Gentile