Cos’è una call to action: come creare un messaggio efficace

come creare una call to action

Tabella dei Contenuti

Condividi questo articolo

Cos’è una call to action: come utilizzare questo prezioso strumento di web marketing necessario per incrementare le conversioni ed incentivare il cliente ad acquistare i tuoi prodotti o servizi.

Attirare nuovi clienti rappresenta il pane quotidiano per qualsiasi attività commerciale che vuole imporsi nel suo settore, e al contempo crearsi una nomea seria ed affidabile agli occhi dei consumatori. Per questo motivo hai deciso di improntare la tua strategia di marketing con l’impiego di diversi canali, che sia la gestione di blog sul tuo sito web, la pubblicazione di post sulle pagine social ufficiali oppure un annuncio promozionale da mostrare in televisione o nelle classiche locandine che vediamo sperse per le nostra strade.

Per ottenere dei riscontri concreti è fondamentale creare un messaggio incisivo ed accattivante, che stimoli la curiosità del potenziale cliente e lo spinga ad acquistare il tuo prodotto. Ed è qui che entra in gioco la call to action,

Cos’è una call to action

Con il termine call to action si intende elemento fondamentale all’interno di una campagna promozionale utilizzato per invogliare il lettore a compiere una determinata azione, ad esempio:

  • L’acquisto di un prodotto
  • La sottoscrizione di un servizio
  • La condivisione di un post sui social

Non è altro che un invito a fare qualcosa, ad esempio chiedere ai propri lettori di condividere un documento, un post, video e via dicendo. Il motivo per cui si utilizza questo strumento è quello di attirare l’attenzione dell’utente su un determinato messaggio o azione da compiere, con l’obiettivo di incoraggiarlo non soltanto a procedere all’acquisto, ma anche semplicemente di interagire con le campagne pubblicitarie, partecipare attivamente con la community attraverso commenti e condivisioni ecc. Figura pertanto come un modo intelligente per fare propaganda ed ampliare la portata della propria operazione commerciale in corso.

Uno strumento potente ed efficace, se usato in maniera intelligente

Le call to action possono avere un effetto molto positivo sulle vendite, se utilizzate in modo appropriato e se riescono a chiamare l’attenzione dell’utente senza eccedere con la persuasione e la richiesta di eseguire una determinata azione. È necessario fare in modo che si integrino il resto della campagna pubblicitaria e risultino coerenti con il messaggio trasmesso.

definizione di call to action

Ad esempio in un articolo da 500 parole può essere abbastanza deleterio chiedere di condividere il contenuto sui social ad ogni paragrafo o invitare ad iscriversi alla newsletter. Oppure se hai creato uno spot radiofonico è inutile ogni due per tre annunciare all’ascoltatore di recarsi presso il tuo punto vendita. In questo modo non faresti altro che annoiare o, ancor peggio, destare un certo fastidio.

Quindi, nella costruzione di un “richiamo all’azione” vanno considerati una serie di parametri, ad esempio il pubblico e le caratteristiche del messaggio che si intende veicolare

Come creare un invito all’azione efficace

Arrivati sin qui vi starete chiedendo: qual è il modo migliore riguardo come creare una call to action efficace?

In primo luogo bisogna capire cosa intendiamo raggiungere con la comunicazione. Se vogliamo chiamare in causa un potenziale cliente dobbiamo capire qual è il nostro business e come poterlo migliorare. Inoltre, dobbiamo decidere quali sono i nostri punti di forza e identificare le aree in cui possiamo essere più competitivi. Infine, dobbiamo individuare il target da chiamare in causa e prepararci a presentare la nostra offerta in maniera convincente. Dopodiché dovremmo adeguare il tutto a seconda del mezzo di comunicazione scelto, quindi che sia un blog, un post su Instagram, una pubblicità trasmessa in televisione, un volantino promozionale eccetera.

Call to action,Call to action esempi,Call to action significato,cos’è una call to action,come usare una call to action,come creare una call to action,esempi di call to action,definizione di call to action

Il messaggio oltretutto può essere realizzata in vari modi. Per fare qualche esempi di call to action si può includere lo slogan di un prodotto, la descrizione di un servizio offerto da un’azienda, l’invito a inviare commenti su un post pubblicato sul blog, oppure il cliccare su link a una pagina web dedicata all’acquisto o al ricevimento di un servizio.

Per quanto riguarda l’articolo qui esposto ti invito a cliccare qui, in modo tale da osservare più da vicino i servizi offerti dalla mia agenzia e dai miei fidati collaboratori, soprattutto per quanto riguarda la creazione di campagne pubblicitarie e creazione di siti web per privati ed aziende. O in alternativa inviami un messaggio tramite la sezione contatti e programmiamo insieme una call conoscitiva per indirizzarti al meglio su come organizzare la tua strategia di web marketing.

Condividi questo articolo

Seguimi sui social

Ultimi Post

Rispondi

Gianluca Gentile