Transform your passion for cooking into a blog

She Update Her Cooking Blog Online
Share this article

Quando si ha poco tempo da trascorrere ai fornelli, la scrittura di contenuti sul proprio blog dà una marcia in più

 

Sul web si possono trovare tantissimi blog di cugina che, da spazi di sharing, si sono trasformati in idee di successo. I creatori dei contenuti di questi blog hanno saputo coniugare la loro passione per la cucina con la writing.
La creazione di un blog di cucina è un modo creativo di condividere la proprie esperienze, ricette, preparazioni e tanto altro che stuzzichi l’attenzione anche chi non è del settore, ma è mosso da curiosità. Vediamo insieme quali sono i passaggi da seguire per creare un blog di successo su WordPress con alto livello di customization e indicizzato sui motori di ricerca.

1 Scegliere l’argomento del blog: quale tipo di cucina?

Quando si parla di cucina gli topics di cui parlare sono tantissimi. Possiamo parlare di preparazioni veloci, ricette particolari, tipi di cucina come quella vegetariana o vegana. Quindi, di carne da poter mettere al fuoco è tanta, ma bisogna fare attenzione a non metterne troppa.
In generale, la scelta del nome di un blog è legata ai contenuti e agli argomenti affrontati, legati tra loro da un filo conduttore che caratterizzerà il blog stesso, in base al target o ai target selezionati.
Per verificare se il dominio da noi scelto è libero o meno, è necessario andare su GoDaddy. Su SiteGround si potrà ottenere il dominio gratis e la sottoscrizione di un piano hosting avremo finalmente il nostro spazio all’interno del web per creare il nostro blog di cucina tramite WordPress.

2 Temi, immagini e responsività del blog

food

food

Un blog si deve distinguere per grafica e temi scelti perché, specialmente in cucina, l’occhio vuole la sua parte e i colori devono essere accattivanti. WordPress consente di utilizzare molti temi ed è importante che questi siano SEO friendly, cioè ottimizzati per essere trovati più facilmente sui motori di ricerca.
La stessa logica si applica alle pictures che devono essere dotate di keywords, per essere indicizzate in chiave SEO. Queste devono essere scelte con cura e devono invogliare i lettori alla condivisione sui social network. Facebook, Instagram, Pinterest e Twitter sono le piattaforme più utilizzate e la loro risposta farà aumentare il bacino di utenza e popolarità, in modo da fidelizzare i propri lettori.

Le immagini devono essere di alta qualità, ma non devono “appesantire” il caricamento delle pagine e far abbassare il punteggio SEO.
Lo smartphone è lo strumento più semplice e immediato utilizzato dai visitatori quando si fanno ricerche. Il blog di cucina, come qualsiasi altro, dovrà avere temi e immagini ottimizzate e che non rallentino la navigazione nella pagina quando, per esempio, si cercano tutorial o ricette di cucina.
Creare una versione mobile del blog di cucina può essere una scorciatoia che renderà molto più responsivo il blog e farà crescere molto il traffico sul sito, grazie alla corretta visualizzazione sui dispositivi portatili come tablet e smartphone.

3 Tanti alimenti in cucina per quante keywords: una buona ricerca

Ricerca keywords per blog di cucina

Scelta delle parole chiave per il blog

Per strutturare i contenuti e gli articoli del proprio blog di cucina è necessario individuare le parole chiave. Uno strumento di ricerca gratuito è Keyword Planner di Google Ads, che consente sia di analizzare quante volte gli utenti hanno cercato una determinata parola mensilmente, individuare le relative combinazioni e di analizzare la concorrenza.
Google Trends è un altro strumento gratuito molto valido per capire quali sono le tendenze di ricerca in un Paese in un determinato momento.
Potremmo prendere in considerazione alcuni prodotti di cucina e vedere in quali regioni di d’Italia sono più cercati, oppure quali sono i menù più in voga per i matrimoni o eventi importanti.
Se vogliamo una ricerca più approfondita e professionale SEOZoom è lo strumento adatto per individuare le keywords, il tutto sempre in ottica SEO e per migliorare l’indicizzazione sui motori di ricerca.

4 Come per la cucina, per curare un blog occorre dedizione

La passione per la cucina e la capacità di scrittura si incontrano nel blog, che deve essere aggiornato con cadenza regolare, con pubblicazioni di almeno due volte a settimana, in modo da tenere alto l’interesse dei lettori e per creare una community sempre più fidelizzata. La proposta di contenuti nuovi e originali stimola la discussione e la condivisione di opinioni ed esperienze all’interno del blog e fanno aumentare i visitatori.
Il successo del blog dipende dalla creazione e diffusione dei contenuti sui social network e dalle interazioni tra i visitatori, che offriranno gli spunti necessari per la creazione di nuovi contenuti che aumentino la qualità e la credibilità del nostro blog.

 

If you want to make your blog successful, don't hesitate and check out our site https://www.gtechgroup.it/

For further discussion, you can consult related pages:

Share this article

Table of Contents

Follow my WhatsApp channel

Discover our products

Follow me on social media

Latest Posts

Leave a Reply

Gianluca Gentile